Come fare manutenzione ai serramenti in PVC

manutenzione-pvcIl PVC, oltre ad essere un ottimo isolante termo acustico, gode di un’estrema praticità nella sua pulizia che può essere fatta con normali detergenti neutri.

Con piccoli accorgimenti e poca fatica l'aspetto e la funzionalità di questi serramenti rimane pressoché invariata nel tempo.

Telaio
Per la corretta manutenzione del telaio, è sufficiente un normale detergente per rimuovere delicatamente ed efficacemente lo sporco. Bisogna assolutamente evitare le sostanze abrasive e corrosive o i solventi che possono causare scolorimenti irreversibili o la comparsa di micro pori sul telaio.

Per la cura di profili pellicolati si consiglia di utilizzare prodotti adeguati, disponibili nell’offerta della maggior parte dei produttori di serramenti in PVC.

Vetri
Per la pulizia dei vetri è sufficiente un semplice detergente e un panno morbido. Sono consigliabili panni in camoscio o la carta assorbente da cucina.

Revisione tecnica delle finestre.
I serramenti in PVC richiedono poca manutenzione, tuttavia, si suggerisce di eseguire un piccolo controllo una volta l’anno.
In particolare è consigliabile ispezionare la ferramenta e le guarnizioni per verificare che le parti metalliche della finestra non si siano allentate o usurate.
Una volta effettuato il controllo tecnico, conviene lubrificare la ferramenta (con appositi prodotti lubrificanti disponibili in qualsiasi ferramenta) e le guarnizioni (a questo scopo sono più adatti i preparati a base di silicone).

Nell’offerta Oknoplast è disponibile un kit di pulizia con tutti i prodotti necessari per una corretta manutenzione delle finestre.